Autorizzazione per occupazione temporanea di suolo e concessione di suolo pubblico per scavo e posa di sottoservizi.

 
 
 
 
 
 
 

Descrizione

 

Richiesta d'autorizzazione per l'occupazione temporanea di suolo e concessione di suolo pubblico per scavo e posa di sottoservizi e relativa richiesta di proroga.

 

Modalità di presentazione

 

Via Pec o protocollazione presso sede Comunale

 

L'interessato (privati e/o Ente) deve presentare, secondo le modalità previste, una domanda in bollo da € 16,00, indicando il periodo dell'occupazione e la superficie da occupare (lunghezza e profondità dello scavo).

Occorre allegare:

  • una planimetria a firma di tecnico abilitato

  • relazione tecnica a firma di tecnico abilitato

  • 1 marca da bollo da €16,00;

  • attestazione dell'avvenuto versamento dei diritti di istruttoria (causale "diritti di istruttoria per occupazione suolo pubblico per cantieri edili") ;

  • fotocopia di un documento d'identità in corso di validità.

 

Costi e validità

 

- una marca da bollo da € 16.00 sulla domanda ed una al momento del rilascio

- diritti di istruttoria. Il pagamento deve essere effettuato tramite Pago Pa, seguendo lo schema degli importi nel link di seguito: diritti segreteria occup. suolo 2022

 

Tempi di risposta

 

15 giorni
Ai sensi dell'art. 2 comma 9bis della Legge n. 241/1990 si rende noto che, in caso di inerzia nella conclusione del presente procedimento, titolare del potere sostitutivo è il Dirigente (cliccare sul link corrispondente alla descrizione del "Settore" in alto, in questa stessa scheda).

 

Solo in caso di inattivazione del Dirigente, procederà in sostituzione il Segretario Generale (secondo le modalità indicate nello specifico avviso).

 

Note aggiuntive

 
 

Normativa di riferimento

 
 

Modulistica