Aperto il bando per la concessione dei buoni casa

Il Comune di San Benedetto del Tronto comunica che dal 1 aprile 2019 è possibile presentare domande di contributo per l’acquisto della prima abitazione (i cosiddetti “buoni casa”), previsti dal Piano regionale di edilizia residenziale. La Regione ha stanziato 2 milioni per 80 buoni casa da 25.000 euro ciascuno. I fondi sono destinati per 1,5 milioni a soddisfare le richieste inserite nella graduatoria regionale di carattere generale e per i rimanenti 500.000 euro a soddisfare le richieste inserite nella graduatoria speciale di carattere regionale.

Possono far domanda famiglie, anche monopersonali, e le altre formazioni sociali così come definite dalla legge 76 del 2016 e  i richiedenti devono essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale.

Riguardo alla graduatoria speciale, su indicazione dell’assessore alle Politiche sociali del Comune di San Benedetto del Tronto Emanuela Carboni, si è stabilita una riserva a favore di specifiche categorie sociali quali i nuclei familiari in cui siano presenti minori, i nuclei familiari composti da giovani coppie ed i nuclei familiari in cui siano presenti componenti con invalidità del 100%.

 

Il buono casa viene concesso per l’acquisto di appartamenti aventi le seguenti caratteristiche:

  • Destinazione ad uso abitativo e conformità agli strumenti urbanistici;
  • Conformità ai limiti dimensionali di cui agli art. 16 e 43 della L.457/78: superficie utile dell’appartamento da acquistare non superiore a mq 95 (calcolata al netto dei muri perimetrali e di quelli interni; di pilastri, tramezzi, sguinci, vani di porte e finestre; di eventuali scale interne; di logge e di balconi), oltre alla superficie per autorimessa o posto macchina;
  • Non essere accatastati nelle categorie A/1; A/7 (fatta salva la possibilità di acquistare immobili appartenenti alla tipologia “villette a schiera”); A/8; A/9;
  • Prezzo di compravendita a mq non superiore al valore massimo pubblicato dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare (OMI). E’ altresì consentita la concessione del buono casa per appartamenti aventi le citate caratteristiche, ma non ancora ultimati al momento della domanda di contributo, sempre che l’atto notarile di compravendita venga stipulato entro il termine perentorio di 10 mesi dalla comunicazione, da parte del Comune, dell’assegnazione provvisoria del contributo.

Le domande, in regola con la legge sul bollo, dovranno pervenire all'Ufficio Protocollo entro il 17 maggio 2019 secondo le modalità previste nell’avviso.

Per le condizioni integrali e per la modulistica si può consultare il sito www.comunesbt.it (“sezione “Altri bandi e avvisi”) o ci si può rivolgere all’Ufficio Politiche per la casa (tel. 0735-794323/370)

 
 
San Benedetto del Tronto, 29-03-2019
 
A cura dell'Ufficio Stampa