Sei in: Home Page , Una "cabina di regia" per le azioni contro la violenza nella relazione

Una "cabina di regia" per le azioni contro la violenza nella relazione

Si è svolta il 27 luglio, nella Sala Consiliare del Comune di S. Benedetto del Tronto, la prima riunione della “cabina di regia per contrastare la violenza e la prevaricazione nella relazione” fortemente voluta dall’Assessore alle Pari Opportunità Antonella Baiocchi che, nel portare il saluto del sindaco Piunti che ha fortemente condiviso l'iniziativa, ha detto: “Si tratta di un tavolo di lavoro che vede riuniti periodicamente i rappresentanti degli ambiti che maggiormente hanno la possibilità di intercettare violenza e conflitti nella relazione. L’iniziativa vuole conoscere, far conoscere e mettere in rete le opportunità di aiuto che offre il territorio, ideare iniziative per prevenire e affrontare il problema, promuovere la cultura del reciproco rispetto. Siamo convinti che uno degli interventi più urgenti per contrastare il problema della violenza nella relazione sia quello di divulgare una sana informazione in merito alle dinamiche da cui origina questo problema: accanto ad iniziative di fronteggiamento delle conseguenze della violenza bisogna ideare occasioni di alfabetizzazione psicologica veramente efficaci e capaci di <<modificare la mentalità>>”.

 

Tra gli interventi, la Presidente della Commissione Provinciale Pari opportunità Antonietta Lupi ha evidenziato che troppo spesso gli interventi di formazione che si effettuano numerosi nel territorio e nelle scuole sono discutibili nella loro effettiva capacità di promuovere un cambiamento. “Alfabetizzare in merito alle origini della violenza e prevaricazione – ha detto - è la prima prevenzione, in quanto se si conosce, si diventa capaci di evitare”.

 

Fanno parte del tavolo il direttore del Consultorio Familiare Vincenzo Luciani, la presidente della Commissione Provinciale Pari opportunità Antonietta Lupi, il Direttore dell’Ambito 21 Antonio De Angelis, la Direttrice dei Servizi Sociali Simona Marconi, la coordinatrice del Centro Antiviolenza Laura Gaspari, il primario del Pronto Soccorso Paolo Groff, gli avvocati Francesca Biancifiori e Cristina Perozzi, Flavia Mandrelli in rappresentanza del mondo dell’istruzione, l’ispettore di Polizia Fiorina Marra, il comandante della stazione dei Carabinieri Luogotenente Luigi Cameli, il direttore del servizio Rapporti con il cittadino e comunicazione pubblica Eugenio Anchini. Inoltre, sono componenti effettive del tavolo di lavoro anche i componenti della Commissione Comunale Anti Violenza e i consiglieri comunali Brunilde Crescenzi, Gianni Balloni, Gabriele Pompili e Antonella Croci.

 

Nel corso della riunione, l’assessore Baiocchi ha annunciato che ha aderito al progetto anche il magistrato Rita De Angelis, rafforzando così un gruppo di lavoro composto da persone motivate e qualificate che sapranno dare supporto e concretezza alle iniziative che saranno ideeremo durante questa avventura.

 
 
San Benedetto del Tronto, 28-07-2017
 
A cura dell'Ufficio Stampa