Sei in: La Città , Monumenti e sculture , "Il saluto di Ubu"

"Il saluto di Ubu"

"Il saluto di Ubu": personaggio immaginario, è un grande gioco per tutti
"Il saluto di Ubu"

Multimedia in formato MP3Scarica il file audio con le notizie sull'opera di Enrico Baj! (694 KB)



L'opera in bronzo realizzata da Enrico Baj si richiama ad un lavoro teatrale di Alfred Jarry, fondatore della Patafisica. Era una commedia satirica, originariamente concepita come spettacolo di marionette, che colpisce la stupidità e la violenza delle convenzioni sociali.


Il messaggio di Baj è semplice: Ubu, personaggio immaginario, è un grande gioco per tutti. La sua presenza vuole dare un tocco di allegria ad una zona frequentatissima con le sue pietre colorate, i suoi fiori di bronzo variopinto, i suoi pezzi meccanici a ricordare un naso, una bocca, degli occhi.


Dalla sua postazione saluta tutti, turisti e residenti, è lì per offrire un segno di benvenuto e, perché no, uno spunto alla fantasia e all'immaginazione di ognuno. Con la firma di uno dei più grandi artisti del nostro tempo, l'opera si trova in Largo Pietro Micca lungo il corso Moretti.

Baj, conosciuto soprattutto come pittore, è scomparso recentemente nel 2003, lasciando alla nostra città un tocco di allegria.