Sei in: L'Antico e Le Palme per L'Aquila

L'Antico e Le Palme per L'Aquila

Dal 21 al 24 agosto l'esposizione di oggetti di antiquariato comprenderà anche una raccolta fondi in favore dei terremotati dell'Abruzzo



- 20 agosto 2009
 
 

Dal 21 al 24 agosto, l'isola pedonale di San Benedetto tornerà ad animarsi grazie agli stand della mostra "L'antico e le palme", il gran mercato dell'antiquariato che ogni anno fa registrare presenze record di visitatori.

Nell'ambito della fiera, sarà allestito un doppio stand con arredamenti che riprodurranno fedelmente le osterie del '800 con oggetti e mobili dell'epoca. In particolare, gli appassionati potranno ammirare la raccolta Brandozzi (l'organizzatore dell'evento), composta da centinaia di boccali antichi che vanno dal XV al XIX secolo. In questa atmosfera suggestiva i visitatori potranno degustare i vini della regione facendo una libera offerta che sarà devoluta interamente alla Croce Rossa Italiana e alla Protezione Civile che utilizzeranno i fondi per l'assistenza ai terremotati d'Abruzzo.

L'edizione agostana de "L'antico e le palme" vedrà impegnati oltre 250 espositori. Si potranno apprezzare e acquistare dai mobili agli argenti, dai gioielli ai dipinti, dai disegni alle stampe, dalle sculture agli oggetti d'arte, tutto di epoche comprese tra il '700 e il '900.

La grande novità di quest'anno è la presenza di espositori francesi che hanno voluto partecipare con pregiati pezzi del loro antiquariato. In merito a questo interesse mostrato anche all'estero, l'organizzatore Gianni Brandozzi ha annunciato, nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione, la volontà di stipulare apposite convenzioni con analoghe associazioni operanti oltreconfine che permetta il prossimo anno di accogliere anche espositori stranieri.