Sei in: Le opere pubbliche , La messa in sicurezza dell'Albula

La messa in sicurezza dell'Albula

 
Il Torrente Albula, al centro di San Benedetto del Tronto
Il Torrente Albula, al centro di San Benedetto del Tronto

Aumentare la sicurezza idraulica del torrente e, nel contempo, avere le massime garanzie per progettare e realizzare interventi di riqualificazione della porzione di territorio comunale di notevole importanza: con questo duplice obiettivo l'Amministrazione Comunale ha portato avanti la redazione di uno studio di fattibilità per il risanamento ambientale ed idraulico dell'intera asta dell'Albula dalla sorgente in contrada San Savino alla foce.

Il progetto di risanamento complessivo è partito dalla concessione di un finanziamento statale di € 2.400.000 previsto dalla Legge n. 311/2004 per la riqualificazione del tratto urbano del torrente.

 
 

Azioni attuate

26 marzo 2008
Firma accordo di programma
luglio 2008
Affidamento incarico esterno di progettazione
settembre 2008
Avvio realizzazione rilievi planimetrici e sondaggi geologici
dicembre 2008
Approvazione progetto preliminare
marzo 2009
Tavolo tecnico avvio procedura VIA e decisioni per espropri
luglio 2009
Avvio procedura di VIA con la Provincia
settembre 2009
Conferenza di servizi per procedura di VIA
ottobre 2009
Costituzione Ufficio Espropri per avvio procedura espropriative
novembre - dicembre 2009
Conclusione fase preliminare di VIA (Provincia)
maggio 2010
Avvio variante urbanistica per apposizione vincolo espropriativo (accordo di programma)
novembre 2010
Conclusione variante urbanistica per apposizione vincolo espropriativo
gennaio 2011
Avvio procedura di esproprio esecutiva -  approvazione progettazione definitiva
giugno 2011
Approvazione progetto esecutivo (decreti di esproprio esecutivi)
agosto 2011
Avvio gara d'appalto
settembre 2011
Assegnazione appalto
dicembre 2011
Consegna cantiere e firma contratto con impresa esecutrice

 

Azioni in corso

primavera 2013
Conclusione lavori e collaudo