Prenotazione spiagge libere: tutte le informazioni utili

Nella stagione 2020 occorre prenotare il proprio posto in una delle spiagge libere della Città di competenza comunale, nel rispetto delle disposizioni regionali di prevenzione del contagio da COVID 19 che disciplinano l'uso di questi spazi. Si deve prenotare on line, collegandosi al sito internet t.sbt.it . Il sistema informatico mette a disposizione tante informazioni corredate da immagini fotografiche per scegliere con comodità, 24 ore su 24, la spiaggia su cui trascorrere la giornata.

 

DOMANDE E RISPOSTE

1) Qual è la fascia oraria nella quale è obbligatoria la prenotazione?

La fascia oraria nella quale è obbligatoria la prenotazione per stazionare in spiaggia va dalle 8 alle 20 di tutti i giorni (non è necessaria la prenotazione per il semplice transito). Essendo vietato l'accesso in spiaggia dalla mezzanotte alle 6, sono di libera fruizione le restanti fasce orarie. Si può prenotare per una data distante fino a 7 giorni da quella in cui si effettua la prenotazione.

2) Tutte le spiagge libere della città sono prenotabili?

I tratti di arenile sui quali è attivo il servizio di prenotazione sono quelli in gestione al Comune in cui è consentito lo stazionamento. Ve ne sono infatti alcuni in cui è consentito solo il transito perché troppo piccoli o perchè destinati all'alaggio e alla sosta delle imbarcazioni da diporto e che sono contrassegnati da apposita cartellonistica.

Non rientra tra le spiagge prenotabili, ad esempio, la spiaggia a nord del porto in corrispondenza dello chalet Puerto Baloo fino al confine con Grottammare che è di competenza dell'Autorità di sistema portuale del Medio Adriatico.

La spiaggia della Sentina non è disponibile per la prenotazione e in essa vigono le norme nazionali riguardanti il rispetto del distanziamento tra le persone.

Consulta l'elenco delle spiagge libere

3) La prenotazione deve essere fatta con la mail di chi ne usufruisce?

Non è necessario che l'indirizzo e-mail usato in fase di registrazione sia di chi poi usufruisca del servizio. È invece importante che corrispondano i dati inseriti in fase di registrazione (Nome, Cognome, Codice fiscale) che saranno eventualmente oggetto di controllo.

4) Posso prenotare per un'altra persona?  

Sì, è sufficiente che a un eventuale controllo essa fornisca i dati della registrazione (codice QR per prenotazioni effettuate su Internet, codice fiscale per prenotazioni effettuate telefonicamente). Se invece si tratta di altra o altre persone appartenenti allo stesso nucleo familiare, dopo essersi registrati è possibile aggiungerle con la funzione "+ componente" presente sul sito t.sbt.it alla voce “I tuoi dati”.

5) Se poi non si riesce ad andare in spiaggia, c’è la possibilità di recedere dalla prenotazione?

Sì, in caso non si possa usufruire del posto prenotato, è sempre possibile modificare o cancellare la prenotazione effettuata utilizzando la stessa modalità utilizzata per la prenotazione.

6) Se io volessi andare al mare con un amico dobbiamo prenotare entrambi o basta un'unica prenotazione?

Persone non appartenenti allo stesso nucleo familiare (né congiunti) devono mantenere il distanziamento interpersonale e di conseguenza dovranno fare prenotazioni distinte.

7) Le spiagge libere avranno docce e bagni?

Delle 43 spiagge libere individuate nella nostra città, 34 sono disponibili per lo stazionamento (e per la prenotazione); di queste, alcune hanno bagni (anche per diversamente abili) e docce; quelle che ne sono sprovviste sono comunque vicine ad altre dotate di servizi.

8) Le spiagge libere hanno delimitazioni sulla sabbia come nei supermercati?

Le spiagge libere individuate per lo stazionamento non avranno strisce di delimitazione, basterà mantenere il distanziamento interpersonale laddove prescritto.

9) Se qualcuno pianta l’ombrellone o posiziona l'asciugamano o la sdraio ad una distanza inferiore a quella stabilita rispetto a dove mi trovo, che cosa devo fare?

In caso di mancato rispetto del distanziamento sociale, sia in spiaggia sia altrove, è possibile chiamare le forze dell'ordine.

10) In caso di controlli, come dimostro di essere in regola?

Basta esibire dallo smartphone la prenotazione fatta on line oppure fornire il nominativo e codice fiscale con cui ci si è prenotati per permettere agli operatori delle forze dell'ordine di verificare.

11) Se sono le 15:00 e decido di andare al mare, non posso più farlo?
Si può prenotare in qualsiasi momento, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, attraverso un PC, uno smartphone o un tablet connesso a Internet collegandosi al sito Internet https://t.sbt.it

12) Quali devono essere i comportamenti da tenere in spiaggia?

I comportamenti che devono osservare i fruitori delle spiagge sono stati regolamentati dalla delibera della Giunta Regionale delle Marche n. 630/2020:

  • Obbligo di non accedere all’area turistico-ricreativa di balneazione in caso di provvedimento di quarantena, in presenza di sintomi influenzali o di temperatura corporea superiore ai 37,5°C, o se si proviene da aree di focolai epidemici segnalati dal Ministero della Salute;
  • Obbligo di distanziamento sociale di almeno 1 metro, nel corso di ogni permanenza e attività sull’arenile e scogliere, e nel corso della balneazione;
  • Coloro che passeggiano lungo la battigia dovranno avere cura di osservare le misure di distanziamento fisico e limitare lo stanziamento;
  • Rispetto del distanziamento fisico in ogni circostanza, anche durante l’utilizzo di docce e servizi igienici;
  • Utilizzo dei lettini e delle sedie sdraio apponendo un telo da mare personale;
  • Lavaggio dei teli (asciugamano da mare) frequentemente, almeno a 60°C;
  • Misure di igiene personale, curando in particolare la pulizia e disinfezione frequente delle mani anche dei bambini;
  • Obbligo di doccia immediatamente dopo la balneazione con particolare cura di pulizia di mani e viso;
  • Starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie e limitando il rilascio di escreti in acqua (in nessun caso in acque basse e in prossimità della battigia);
  • Controllo da parte dei genitori del rispetto di tutte le norme comportamentali da parte dei bambini

13) Che tipo di giochi è possibile praticare sulle spiagge libere?

Le attività ludico sportive possono essere svolte solo se consentite dalle normative in vigore e comunque assicurando sempre il prescritto distanziamento sociale. In ogni caso il regolamento comunale per "l'utilizzo del litorale marittimo del Comune per finalità turistiche e ricreative" vieta di "praticare, al di fuori delle aree appositamente autorizzate ed attrezzate dai concessionari di spiaggia, il gioco del pallone, tennis da spiaggia, pallavolo, basket, bocce etc. e comunque qualsiasi tipo di attività che possa costituire pericolo per l'incolumità delle persone, turbare la quiete pubblica ovvero cagionare nocumento all'igiene dei luoghi".

14) Quali sono le distanze minime da rispettare per le attrezzature da spiaggia?

I pali degli ombrelloni devono essere posizionati ad una distanza minima di 3.50 m l'uno dall'altro; lettini, sdraio, teli, ecc. devono essere distanti tra loro almeno 2 metri. Si ricorda che è vietato lasciare nei tratti di spiaggia libera, oltre il tramonto del sole, tende, ombrelloni e attrezzature da spiaggia, quali lettini, sdraio o sedie.

15) E’ possibile praticare le attività svolte in mare aperto, come ad esempio wind-surf, attività subacquea, balneazione da natanti?

Sì, fermo restando il mantenimento del distanziamento sociale (e delle operazioni di vestizione/svestizione nel caso di attività subacquea), nonché la disinfezione delle attrezzature di uso promiscuo (es. erogatori subacquei, attrezzature quali boma e albero del windsurf, etc).

16) Sono consentite le attività di animazione, come ad esempio feste, balli di gruppo, merende collettive, etc..?

No, sono vietate tutte le attività che favoriscano assembramenti di persone.

 

 

 
 
San Benedetto del Tronto, 01-09-2020
 
A cura dell'Ufficio Stampa