Libretto di lavoro

Il D.P.R. 442/2000 e il susseguente Decreto 30/05/2001 del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale stabiliscono:

  • per l'iscrizione al Centro per l'Impiego (ufficio di collocamento) non deve essere esibito il libretto di lavoro;
  • il lavoratore non deve più consegnare al datore di lavoro il libretto di lavoro.

Pertanto il detto documento, avendo perso per legge ogni funzionalità, non deve essere più richiesto (si è in attesa, comunque, di conferma).
I cittadini stranieri extra-comunitari devono invece rivolgersi all'Ispettorato Provinciale del Lavoro ad Ascoli Piceno.