Autenticazione di copie di atti e documenti

 
 
 
 
 
 
 

Descrizione

 

L'autenticazione di copia consiste nell'attestare che la copia è conforme al documento originale presentato. Può essere richiesta da chiunque si presenti allo sportello anagrafe munito del documento originale, della copia da autenticare e di un documento di identità in corso di validità.
Le copie autentiche, totali o parziali, di atti e documenti possono essere prodotte validamente in luogo degli originali.


Nei casi in cui l'interessato debba presentare alle amministrazioni pubbliche o a gestori di pubblici servizi copia autentica di un documento, non è necessario che vada in Comune. L'autenticazione in questi casi può essere fatta direttamente dal responsabile del procedimento dell'amministrazione ricevente o da altro dipendente addetto a ricevere la documentazione, su esibizione dell'originale.

 

Modalità alternative all'autenticazione di copie

L'art. 19 del DPR n. 445/00 consente di autenticare le copie di documenti senza fare ricorso al funzionario incaricato dal Sindaco o al responsabile del procedimento.

Il cittadino può autenticare da solo la copia di un atto o di un documento conservato o rilasciato da una pubblica amministrazione, la copia di una pubblicazione, la copia di titoli di studio o di servizio o la copia di documenti fiscali che devono essere conservati obbligatoriamente dai privati, dichiarando in calce alla copia del documento che è conforme all'originale o rendendo una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà. Tale dichiarazione può altresì riguardare la conformità all'originale della copia

dei documenti fiscali che devono essere obbligatoriamente conservati dai privati.

 

Modalità di presentazione

 

Presentarsi allo sportello unico per il cittadino.

 

 

Costi e validità

 
  • € 0,26 per diritti di segreteria per la copia che può essere autenticata in carta libera in quanto richiesta per uso previsto in esenzione da norma di legge;
  • € 0,52 per la copia che deve essere autenticata in bollo, al quale si aggiunge l'importo di € 16,00 per la marca da bollo (se la copia si compone di più pagine potrebbero essere necessarie più marche da bollo: una ogni quattro facciate).
 

Tempi di risposta

 

Il rilascio è immediato.

 

Ai sensi dell'art. 2 comma 9bis della Legge n. 241/1990 si rende noto che, in caso di inerzia nella conclusione del presente procedimento, titolare del potere sostitutivo è il Dirigente (cliccare sul link corrispondente alla descrizione del "Settore" in alto, in questa stessa scheda).

 

Solo in caso di inattivazione del Dirigente, procederà in sostituzione il Segretario Generale (secondo le modalità indicate nello specifico avviso).

 

Note aggiuntive

 
 

Normativa di riferimento

 

Normativa di riferimento: art. 18 DPR n.445/2000 e successive modificazioni

 

Modulistica