Rilascio di certificati anagrafici

 
 
 
 
 
 
 

Descrizione

 

Vengono rilasciati ai cittadini i seguenti certificati:

  • residenza;
  • stato di famiglia;
  • cittadinanza;
  • stato libero;

  • vedovanza;

  • risultanze di nascita, matrimonio, morte;

  • godimento dei diritti politici;

  • certificati contestuali;

  • nascita e cittadinanza per espatrio a minori di anni 15

  • residenza per iscritto AIRE;

  • stato di famiglia per iscritto AIRE

 

Modalità di presentazione

 

Il richiedente deve indicare allo sportello unico per il cittadino, i dati anagrafici completi della persona per la quale chiede il certificato: cognome, nome, data di nascita (in mancanza di quest'ultima, l'esatto indirizzo).
Deve essere specificato l'uso del certificato stesso per la determinazione dell'applicazione dell'imposta di bollo e del relativo diritto di segreteria.

 

E' obbligatorio presentare un documento di identità (Carta di Identità o Patente di guida) se è necessario identificare la persona per la competenza al ritiro.


N.B.
Su tutti i certificati d'anagrafe deve essere apposta la marca da bollo. Eventuali esenzioni sono previste da specifiche motivazioni di legge (da indicare).
Gli estratti di stato civile si rilasciano in carta semplice.

 

Richieste di certificati per posta

Ai privati cittadini, e a tutti i soggetti non pubblici (società private, studi legali, banche, assicurazioni, agenzie d'affari, etc.) i certificati possono essere inviati anche a mezzo posta previa specifica richiesta trasmessa stesso mezzo, sottoscritta dall'interessato o dal legale rappresentante della ditta/titolare dello studio.

Alla richiesta è necessario allegare:

  • una busta pre-affrancata e pre-indirizzata per la risposta;
  • marca da bollo dell'importo di € 14,62;
  • diritti di segreteria indicando nella richiesta del certificato l'uso e l'articolo di legge che prevede eventualmente l'esenzione.

E' possibile prenotare preventivamente gli estratti per riassunto di nascita, morte, matrimonio, aggiornati con le relative annotazioni a margine, sia allo sportello che scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: statocivile@comunesbt.it o telefonando dal lunedì - venerdì (9.00-13.00) martedì e giovedì (16.00- 18.00) ai seguenti numeri: 0735 794 571- 794572; il ritiro avverrà il giorno successivo presso lo sportello dello stato civile. 

 

Costi e validità

 
  • diritti di segreteria (diversi a seconda che il certificato sia in carta semplice o in bollo).

  • eventuale importo di € 16,00 per la marca da bollo;

I certificati che attestano situazioni non soggette a modifiche hanno validità illimitata, tutti gli altri hanno una validità di 6 mesi, ma anche se sono decorsi i termini di validità, possono essere presentati a pubbliche amministrazioni o a gestori o esercenti di pubblici servizi se in calce al certificato l'interessato

appone la propria firma dichiarando che le informazioni in esso contenute non hanno subito variazioni dalla data del rilascio.

 

Tempi di risposta

 

I certificati vengono rilasciati dall'operatore allo sportello immediatamente, salvo la necessità di effettuare controlli su atti interni.

 

Per i certificati anagrafici richiesti tramite prenotazione, la ricezione degli stessi avverrà tramite il servizio postale.

 

Per gli estratti per riassunto di stato civile (nascita, morte, matrimonio) prenotati, il ritiro avverrà il giorno successivo alla prenotazione presso lo sportello dello stato civile.

 

 

Ai sensi dell'art. 2 comma 9bis della Legge n. 241/1990 si rende noto che, in caso di inerzia nella conclusione del presente procedimento, titolare del potere sostitutivo è il Dirigente (cliccare sul link corrispondente alla descrizione del "Settore" in alto, in questa stessa scheda).

 

Solo in caso di inattivazione del Dirigente, procederà in sostituzione il Segretario Generale (secondo le modalità indicate nello specifico avviso).

 

Note aggiuntive

 

 

Attenzione: si ricorda che i registri sono separati tra sede di San Benedetto del Tronto e delegazione di Porto d'Ascoli, occorre quindi che l'operatore dello stato civile verifichi, al momento della prenotazione quale sia l'ufficio competente al rilascio dell'estratto e quindi concordare con l'utente in quale sede curare il ritiro nel giorno successivo.

 

La certificazione storica attesta le situazioni anagrafiche pregresse riferite cioè a determinate date (residenza, cambi di indirizzo e stato di famiglia a determinate date). La richiesta di certificati relativi a situazioni anagrafiche pregresse richiede la motivazione. Il richiedente deve quindi essere portatore di un interesse giuridicamente rilevante e al momento della richiesta viene identificato.

I certificati storici, salvo particolari ricerche d'archivio vengono rilasciati entro 7 giorni. 

Alla certificazione storica va di norma applicata l'imposta di bollo pari a € 16,00 mediante apposizione di marca (da acquistare preventivamente in tabaccheria).

 

Si prevedono diritti di segreteria per certificato storico in carta semplice o in bollo, la cui cifra aumenta se per il rilascio del certificato è richiesta apposita ricerca d'archivio con redazione "manuale" del testo, cioè con esclusione di qualsiasi mezzo elettronico.

 

Normativa di riferimento

 

Le esenzioni da imposta di bollo sono quelle previste espressamente da disposizioni di legge e precisamente:

  • quelle elencate nella tabella "allegato B" al D.P.R. n. 642/72;
  • quelle contenute in specifiche leggi speciali .

Per ottenere i certificati in carta libera é necessario dichiarare l'uso e indicare la corrispondente norma di legge che prevede l'esenzione dall'imposta di bollo. L'operatore avrà cura di riportare in calce al certificato l'uso dichiarato.

 

Modulistica