21° Festival Ferré

La locandina

La locandina

 
dove
Teatro Concordia
 
quando
10 -11 Giugno, 24 Agosto 2016 ore 21.15
 
telefono
339/2142416 - 328/4832044 - 345/1129312
 
a cura di

Centro culturale "Leo Ferrè"

 
 
 
 
 
 

21° Festival Ferrè

Teatro Concordia
San Benedetto Del Tronto

 

venerdì 10 giugno 2016 ore 21.15

Celine Pruvost
Giovanni Truppi
Pilar

 

sabato 11 giugno 2016 ore 21.15 
Bernard Cimon
Di Bonaventura – Ceccarelli
Cali – Steve Nieve

 

 

mercoledì 24 agosto 2016 ore 21.15 
Christiane Courvoisier
Annick Cisaruk
Michel Hermon


Bon Anniversaire, Leo Ferrè! 
ospite d’onore a sorpresa !!!

 

 

Direzione artistica Giuseppe Gennari

direzione operativa Maurizio Silvestri

 

Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti

 

Informazioni e prenotazioni 

339/2142416 – 328/4832044 – 345/1129312

 

 

Venerdì 10 giugno, sabato 11 giugno, mercoledì 24 agosto!

Tre serate per augurare a Léo Ferré ‘bon anniversaire!’ per il suo 100° compleanno. Il suo compleanno sarà festeggiato nel segno di autori, cantanti e musicisti che amano il Maestro.

 

La prima serata è dedicata al futuro, la seconda al presente, mentre la terza, quella di agosto, è rivolta al passato, perché interamente dedicata al repertorio di Ferré rievocato in tre récital incentrati sul repertorio di Ferré, eroico e sublime, secondo la superba aggettivazione che gli riservò Giovanni Testori; saranno tenuti da grandissimi: Annick Cisaruk, Christiane Courvoisier e Michel Hermon, già noti al pubblico del Festival, cui si aggiungerà il nome di un grande ospite d’onore a sorpresa.

 

La serata di venerdì 10 giugno, alle ore 21.15, presso il Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto, presenta i nomi di artisti cui la critica, riscontrandone il valore attuale, prospetta un grande avvenire. La prima a entrare in scena, Céline Pruvost, accompagnata alla chitarra e al piano da Bastien Lucas, trascina con sé lo spirito, l’intelligenza e il profumo del più pungente Cabaret parigino; Giovanni Truppi, applaudito al Tenco 2015, è attualmente, a giudizio della critica, il cantautore italiano più promettente per la sbalorditiva varietà della sua paletta poetica e musicale; Pilar, cantautrice dalla forte personalità artistica, servita da una pregiatissima vocalità insinuante e evocatrice, è in grado di ammaliare i parterre più esigenti e smaliziati.

 

La serata di sabato 11 presenta in apertura, un artista canadese, di Quebec, che inonderà il teatro - con il suo entusiasmo vocale e strumentale - di atmosfere poetiche francesi altamente coinvolgenti, alternandosi magistralmente a fisarmonica e piano; Daniele Di Bonaventura al bandoneon, servito da Giovanni Ceccarelli al pianoforte, farà poi decollare la serata nell’Olimpo dei suoni divini, dove musica e dio sono una sola cosa, e proporrà tanghi di Ferré, servito dalla voce di Bernard Cimon; conclude un eccezionale duo di artisti, composto da Cali, originale e luminoso astro trainante del panorama ‘cantautorale’ francese, e dal pianista stellare Steve Nieve, il mago per eccellenza del “tastierismo” internazionale.

 

Aprirà la prima serata, un filmato speciale dedicato al grande fotografo Mario Dondero in una sua performance tenera e del tutto speciale; aprirà la seconda un fulminante recitato proposto in omaggio a Ferré da Francecso Tranquilli, “scrittattore” sanbenedettese.

 

Targa Ferré 2016 a Cali (Bruno Caliciuri), in qualità di grande poeta e musicista, innovatore della canzone d’autore, devoto a Léo Ferré.

 

Sabato 11 alle 10,30, conferenza-dibattito aperta alla stampa sul tema “cento anni di Ferré, ottanta di canzoni, sono solo passato?” Presenti i maggiori artisti, da Cali a Steve Nieve, da Di Bonaventura a Cimon, con l’immancabile Paolo Cristalli con le sue emozionanti poesie da Stefano Di Matteo e un omaggio a Enrico Medail, traduttore storico delle canzoni di Ferré, recentemente scomparso, nonché indimenticabile protagonista assieme a Mauro Macario del Mémorial Ferré che a San benedetto del Tronto, nel 1994, diede il via a tutta la serie dei 21° Festival a oggi annoverati.