Sei in: Home Page , Campionati italiani a squadre di calcio tavolo subbuteo

Campionati italiani a squadre di calcio tavolo subbuteo

 
dove
Palasport Bernardo Speca
 
quando
18 e il 19 novembre. 2017
 
telefono
3884753877
 
e-mail
 
 
a cura di

Ufficio Stampa Fisct: Rossella Fallico - Odg n°165122 – Tel. 3884753877;

e-mail: ufficiostampa@fisct.it

www.fisct.it - www.italiasubbuteo.it

 
 
 
 
 
 

Sarà ancora una volta il Palasport Bernardo Speca di San Benedetto del Tronto ad ospitare l’andata dei campionati italiani di serie A, B e C a squadre di calcio tavolo, che si svolgeranno il 18 e il 19 novembre.  

 

Tanti i giocatori che sfideranno in punta di dito sul tappeto verde, per cercare di soffiare il titolo ai campioni in carica F.lli Bari Reggio Emilia o per guadagnare la promozione nella categoria superiore o la salvezza.

L’evento è l’ennesima occasione per rafforzare l’intesa tra la FISCT (Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo) e l’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto, che da anni ospita eventi sportivi e promuove le attività calciotavolistiche, diventando vera e propria capitale del calcio tavolo.

 

“San Benedetto del Tronto si è oramai consolidata come una realtà del calcio tavolo – dichiara il presidente delle Federazione, Maurizio Cuzzocrea - che accoglie giocatori provenienti da ogni parte d’Italia e, in occasione di eventi recenti, come il Campionato del Mondo disputato nel 2015 o l’ultimo evento internazionale: il Major FISTF of Italy, da ogni parte del mondo”. “Come sempre - continua il presidente federale – rinnovo i miei ringraziamenti all’amministrazione e a tutti i soggetti, pubblici e privati, che si impegnano con costanza e dedizione per l’effettiva riuscita dell’evento”.

 

La città, ricordiamo, è stata scelta della Fisct nel 2014 per diventare centro federale: ogni anno, nel prestigioso impianto del PalaSpeca, vengono disputati vari eventi come i Campionati italiani a squadre, individuali e la Coppa Italia, ospitando così centinai e centinai di atleti che si contendono i titoli in palio raggiungendo la città marchigiana da ogni regione d’Italia.