Sei in: Il Comune

Una breve presentazione della nostra Città

La Rotonda Giorgini con la fontana

San Benedetto del Tronto è uno dei maggiori centri rivieraschi dell'Adriatico con oltre 48.000 abitanti, ed è località balneare rinomata e molto frequentata, oltre ad essere centro industriale e commerciale. Seppur priva di insenature naturali, all'inizio del XX secolo si è dotata di un bacino artificiale ed oggi è uno dei più importanti porti pescherecci del Mediterraneo.

 

La città ha una felice posizione geografica (centrale rispetto alla penisola italiana, alla costa adriatica e all'Europa centro meridionale) ed è facilmente raggiungibile grazie alla fitta rete viaria, da tutte le direzioni e dalle maggiori città italiane: la collocazione geografica offre, tra l'altro, la possibilità di raggiungere speditamente l'incantevole paesaggio collinare sotto cui è posta, le maggiori alture dell'Appennino centrale (dal monte Vettore al Gran Sasso d'Italia, alla Maiella), i famosi centri storici religiosi, nonchè gli insediamenti archeologici e le città medievali dell'Italia centrale.

 

Ha un territorio non molto esteso, appena 25,65 chilometri quadrati, di cui il 40% è pianeggiante mentre il rimanente sale gradualmente dalla fascia costiera, con ondulazioni collinari, fino a quote massime di 283 metri sul livello del mare. Si affaccia sull'Adriatico per 8,5 chilometri e deve il suo sviluppo graduale ma impetuoso proprio al rapporto con il mare.

 

San Benedetto del Tronto, con decreto del Presidente della Repubblica del 25 ottobre 2000, è stata elevata a Città oltre che per la sua crescita in tutti i settori, in virtù soprattutto dei servizi pubblici offerti nel campo sociale. Dal 1986 è anche sede vescovile preposta alla Diocesi di San Benedetto del Tronto - Ripatransone - Montalto Marche.

 

(dal volume "San Benedetto del Tronto Città adriatica d'Europa" di Giuseppe Merlini)

 

San Benedetto è un attivissimo centro peschereccio ed è una delle maggiori stazioni balneari del medio Adriatico: possiede una lunga spiaggia di sabbia finissima e bianca che degrada dolcemente nel mare, caratterizzato da bassi fondali.

Il lungomare si distingue per la ricca vegetazione, formata essenzialmente da innumerevoli palmizi che crescono anche sulla spiaggia. Per questa sua peculiarità San Benedetto è indicata anche come la ''Riviera delle palme''.

La consistenza ricettiva, tra esercizi alberghieri, appartamenti e campeggi, è notevole: San Benedetto del Tronto vanta quasi 200 esercizi tra alberghi, residence, B&B per una disponibilità di circa 16 mila posti letto ai quali si aggiungono i 13 mila degli appartamenti privati.

Numerosi sono gli impianti sportivi e le attività legate alla presenza del mare come il porto turistico edil Circolo nautico.

San Benedetto rappresenta la prima realtà turistica delle Marche, con oltre 2 milioni di presenze all'anno. La vicinanza di San Benedetto del Tronto a verdeggianti colline con importanti borghi di origine medievale permette interessanti escursioni per gli appassionati d'arte e di storia nel raggio di pochi chilometri.

 

Altre notizie sul "Wiki'' di Comuni Italiani .

 

Informazioni sui compiti, le funzioni ed i servizi del Comune, si possono trovare consultando il menù a sinistra.